Volcano Heat “Vive le Rock!” review by Shiver Webzine!

Poche parole chiave per capire la musica dei Volcano Heat. Tutte contenute nel loro nome e nel titolo del loro album, Vive le Rock!. Riassumendo: il Sacro fuoco del Rock. Si attacca con l’adrenalinica “Dead leaves” e si tiene il passo veloce con i successivi brani. Minutaggio essenziale e stringato, dieci brani in cui il tiro delle chitarre si abbina ad una batteria precisa e serrata. I cambi di ritmo e tono si mantengono comunque sempre nell’ambito del rock di matrice americana. In “These Days” appare una punta di swing, mentre il sincopato di “Today” apre la via ad un’altra serie di movimenti a cui l’ascoltatore non può resistere.

Read More

Vive le Rock! HATE TV review

Chi fosse ancora traumatizzato dall’impietosa riduzione del lavoro degli White Stripes ad un ridicolo e popolare coretto da stadio e fosse ancora alla disperata ricerca di una valida alternativa in grado di ridare linfa al nostro provato sistema immunitario musicale, sarà felice di sapere che possiamo scaldarci al calore dei Volcano Heat, trio nostrano ma che non ha niente a che spartire coi coretti di cui sopra né con la solita “italianità de noattri”.

Vive le Rock, primo full lenght dopo due ep, propone ben 11 pezzi per una dose massiccia di rock puro, merce rara ormai. Per chi, disilluso dalla parabola discendente del rock italiano causata dalla proliferazione di pupazzi da talent show, ha abbandonato il rock per lidi più radicali, è senza dubbio un piccolo piacere ritrovare sound genuini e tecnicamente sapienti come quelli di Vive le Rock.

Read More

Rockrebelmagazine.com. VOLCANO HEAT, Vive Le Rock!

“Vive Le Rock! Vive l’Italie!” Una piccola lode in tinta francese per introdurre i Made In Italy Volcano Heat e per la buona regola del 3, numero perfetto in ogni occasione, meglio non potevo cominciare per rendere doveroso omaggio al chitarrista e frontman Luca Picchetti, al bassista Gene e al batterista Andrea Vianello che dal 2007 suonano un rock puro, diretto, essenziale, e non solo. Inserendo la quinta sono riusciti a pubblicare due EP: “And The Light Goes Out” nel 2008 e il live “Surrender/Live At Blocco A” l’anno successivo. Toccando il 2011 la band ha cominciato a comporre i brani del presente e già citato debut album “Vive Le Rock!”, uscito per la Go Down Records, attraverso un rock arricchito di atmosfere garage per dare allo stesso un tocco di grezza eleganza, detto così può sembrare contraddittorio, ma vi assicuro che il trio di Mestre suona che è una bellezza omaggiando un ottimo mix tra Stooges, Kinks, White Stripes, Black Sabbath e un pizzico di scena punk newyorchese.

Read More

The cutting edge. “Vive Le Rock” (Go Down Records)

The band’s press releases calls Vive Le Rock a “high-voltage, real deal rock experience!” Formed during the late summer of 2007, after two self-produced EPs and a live album, Volcano Heat reveal themselves as true fans of the late sixties-early seventies rock scene and sight bands like The Kinks, Black Sabbath and even the White Stripes as influences. Formed in 2007 by Luca Picchetti (guitar, vocals) and ex-Lola Rent bassist Silvano ‘Gene’ Zamarin, the duo quickly found drummer Andrea Vianello and the trio were plugged in and ready to go.

With their first long player the band set the bar high with a quick jolt of electricity through songs like the foot-stomping “These Days”, the rattling “Shake Your Head” and the blazing fuzz monster “Restless”. They even tackle a woolly version of Beatles classic “Come Together” and actually leave their own stamp on it using a thick bass riff and augmented vocals. Not the easiest thing to do as a three-piece but their confidence and production denotes a band that’s not easily intimidated.

Read More

Raw & Wild. Reviews – Volcano Heat

Vive Le Rock! è il classico disco marcio e puzzolente che ti aspetti di ascoltare quando sul retrocopertina vedi il logo Go Down Records. Autori di questo lavoro, che si rifà apertamente a mostri sacri del calibro di Stooges, Kinks, MC5, Blue Cheer (le note promozionali citano anche i nomi di Warrior Soul, White Stripes, oltre che la scena punk newyorchese e quella dark rock dei primi anni ’80), sono i Volcano Heat, terzetto composto da Luca (chitarrista e voce), Gene (basso) e Viane (batteria). Questa dichiarazione di amore per il rock, che fa seguito ai due Ep “And The Light Goes Out” (2008 – Satellite Records) e “Surrender/Live at Blocco A” (2009 – Satellite Records), lancia sul mercato una valida alternativa agli OJM e derivati. La produzione essenziale e l’attitudine proto punk fanno di Viva Le Rock un lavoro sanguigno e di facile assimilazione, grazie alle efficaci melodie e al groove accattivante.

Read More

Vive le Rock! Gianni della Cioppa review !!!

VOLCANO HEAT “VIVE LE ROCK!”

In un gioco di scatole cinesi, dove troviamo gli Stooges, il tocco dei White Stripes, reminescenze cupe dei Damned e persino una tastiera in lontananza, gli italiani TVH suonano sfrontati e diretti. Dal vivo sono un treno in corsa, mentre in studio prima sorridono e poi ci prendono a pugni in faccia, con canzoni distorte e melodiche. E che dire della cover di Come Together: una delizia. Il rock e’ morto? Vive le Rock!
Gianni della Cioppa su Classix! (Feb/Mar 2012)

VIVE LE ROCK! REVIEW BY ROCKIT!

I Volcano Heat appartengono a quel filone di garage rock “revisionista”, che si rifà più agli anni Settanta che ai Sessanta e che ha nei Raconteurs gli esponenti più in vista. Meno fuzz e sporcature “filologiche”, a favore di un sound più scuro e calcolato, dominato dal basso e da chitarre che non disdegnano lo stoner (“I remember”, “Restless”). Più Rolling Stones (“Shake Your Head”) che Beatles, nonostante il rispolvero di “Come Together”, in una cover che poco toglie e poco aggiunge all’originale, al netto della distorsione.

Read More

Vive le Rock! Review by Enzo Curelli

VOLCANO HEAT Vive le Rock! ( Go Down Records, 2011)

In mezzo a tanti gufi e mammasantissima a cui piace celebrare la morte del rock con funerali inventati e creati ad hoc per far nascere discussioni, utili come la neve in città con l’arrivo della primavera, finalmente qualcuno che fieramente si lascia scappare un grido universale:Vive le Rock!, senza la paura di apparire vetusto o retorico.
La copertina filosovietica, le scritte in stile locandina e lo stesso titolo lasciano poco trasparire sulla provenienza geografica di quel grido.

Read More

VIVE LE ROCK! Nice review from Norway!


Volcano Heat is an italian band with an american traditional rock on the menu, influenced by Iggy and the Stooges, Warrior Soul, White Stripes and as well as the NY’s punk scene. Luca Picchetti, former guitarist, songwriter and vocalist of Zond, brought his abilities to “Vive Le Rock” album, writing ten of eleven songs, the eleventh is a pretty cool version of the Beatles’ rock classic “Come Together”.

Read More

Italia di Metallo. VOLCANO HEAT – Vive le Rock!

Rock and Roll! Rock and Roll !! Rock and Roll!!!

In tutta sincerità, se la mia recensione continuasse in cotal guisa, per altre 12 righe senza aggiungere altro, io avrei fatto ONESTAMENTE il mio lavoro e voi, care/i lettrici/lettori non potreste controbattermi niente, perché avrei semplicemente concepito The Perfect Review. Il termine Rock And Roll “fits like a glove” ai Volcano Heat, un power trio di chiara matrice 90’s (anche se un po’ di anni 80 si sentono eccome, per fare un esempio, nelle strofe dark e nel Drum’s sound del brano “Today”) di ispirazione Punk, ma che Punk poi non è. Questo è Rock, punto e basta. Non per niente il titolo se la canta e se la suona da solo: “Vive Le Rock!”

Read More