Rapido incontro con Alex Marton, produttore di “Vive le Rock!”

Tu sei un produttore che lavora a 360 gradi, mettendo il tuo talento a disposizione di artisti pop, rock e dance. Qual è la chiave per riuscire bene in generi così diversi? Il fatto è che sono affascinato della musica in tutti i suoi aspetti e colori, mi innamoro facilmente quando riconosco del talento musicale a prescindere dal genere. Poi sono un pignolo e va da sé che quello che ritengo più importante in una produzione sia la qualità della musica.

Read More

The Kinks covered by Volcano Heat!

Volcano Heat pay their tribue to british rock’s masters: The Kinks! Out on September 2nd the cover version of the amazing Dead End Street, written in 1966 by Ray Davies. The song was a big success in the UK, reaching #5 on the charts.

Vive le Rock! HATE TV review

Chi fosse ancora traumatizzato dall’impietosa riduzione del lavoro degli White Stripes ad un ridicolo e popolare coretto da stadio e fosse ancora alla disperata ricerca di una valida alternativa in grado di ridare linfa al nostro provato sistema immunitario musicale, sarà felice di sapere che possiamo scaldarci al calore dei Volcano Heat, trio nostrano ma che non ha niente a che spartire coi coretti di cui sopra né con la solita “italianità de noattri”.

Vive le Rock, primo full lenght dopo due ep, propone ben 11 pezzi per una dose massiccia di rock puro, merce rara ormai. Per chi, disilluso dalla parabola discendente del rock italiano causata dalla proliferazione di pupazzi da talent show, ha abbandonato il rock per lidi più radicali, è senza dubbio un piccolo piacere ritrovare sound genuini e tecnicamente sapienti come quelli di Vive le Rock.

Read More

Rockrebelmagazine.com. VOLCANO HEAT, Vive Le Rock!

“Vive Le Rock! Vive l’Italie!” Una piccola lode in tinta francese per introdurre i Made In Italy Volcano Heat e per la buona regola del 3, numero perfetto in ogni occasione, meglio non potevo cominciare per rendere doveroso omaggio al chitarrista e frontman Luca Picchetti, al bassista Gene e al batterista Andrea Vianello che dal 2007 suonano un rock puro, diretto, essenziale, e non solo. Inserendo la quinta sono riusciti a pubblicare due EP: “And The Light Goes Out” nel 2008 e il live “Surrender/Live At Blocco A” l’anno successivo. Toccando il 2011 la band ha cominciato a comporre i brani del presente e già citato debut album “Vive Le Rock!”, uscito per la Go Down Records, attraverso un rock arricchito di atmosfere garage per dare allo stesso un tocco di grezza eleganza, detto così può sembrare contraddittorio, ma vi assicuro che il trio di Mestre suona che è una bellezza omaggiando un ottimo mix tra Stooges, Kinks, White Stripes, Black Sabbath e un pizzico di scena punk newyorchese.

Read More